19-03-2018

Ansia , fascicolazioni e tremori

Buon giorno dottori,

innanzitutto ne approfitto per ringraziarvi della vostra disponibilità' a rispondere a queste richieste . sono una ragazza di 21 anni, sono sempre stata sana , con esami del sangue perfetti con la sola eccezione di vari problemi alla schiena ( la quale e' praticamente tutta storta ) e di cervicale che da 2 anni a questa part mi da dei periodi di dolori .

Premesso questo, sono sempre stata molto ansiosa e ipocondriaca , di recente , in seguito al secondo intervento di rinoplastica e liposuzione,ho iniziato ad avere dei problemi che hanno fatto nascere in me paure di malattie terribili . Tutto e' iniziato quando in seguito a terapia antibiotica ho avuto episodi di diarrea diventata poi stitichezza in seguito all'assunzione di un farmaco contro la diarrea. alla stitichezza si abbino' poi la perdita di muco nelle feci e in un episodio isolato di muco con presenza di sangue.

Questo episodio ha scatenato una fortissima ansia con crisi di pianto e paura di morire per tumore al colono o al retto . In seguito a visita proctologica non e' risultato nulla e fu ipotizzata un'infezione intestinale.in seguito a una cura di pentacol 800 di una settimana nulla e' cambiato, i dolori alla pancia ( gonfia e piena d'aria) peggioravano . il mio medico curante vista la fastidiosa tosse secca allegata a tutti i sintomi di dolore addominale, eruttazione e oppressione al petto ha ipotizzato gastrite. ovviamente da li nacque la mia paura di avere qualche tumore allo stomaco. in seguito alla cura per gastrite sembrava migliorata la situazione quando per caso a lavoro notai la mia mano tremare lievemente .

Cercando i sintomi su internet ( grande errore che ripeto costantemente) e' figurata la sclerosi multipla . Da li e' stato tutto in discesa, ho iniziato a fissarmi e a temere il peggio, sono quindi iniziati anche episodi di fascicolazioni brevissime ( nemmeno 3 secondi) diffuse nel corpo e la sensazione di avere una parte del viso pesante anche se al tatto la sensibilità' delle due aree sembra uguale . Ho prenotato una visita neurologica fissata per giovedì 22 ma la mia ansia non passa e temo di avere la SM . . non so cosa fare per tranquillizzarmi , temo il peggio !

Risposta di:
Dr. Roberto D'agata
Specialista in Cardiologia e Medicina generale
Risposta

Il neurologo la tranquillizzera'

TAG: Apparato Digerente | Disturbi gastrointestinali | Esami | Gastroenterologia | Giovani | Malattie neurologiche | Medicina generale | Psicosomatica | Sistema Muscolo-Scheletrico