Gentilissimo proffessoreSono Bruno ho 72anni, mi scuso se La disturbo, ma navigando in internet ho letto che Lei cura anche con omeopatia. Io da sempre ne soffro di vertigini specialmente da movimento ed è stata diagnosticata la causa solo 30anni fa quando con un esame vestibolare mi fu trovato : una disfunzione vestibolare centrale verosimilmente a livello dei nuclei, da allora sono stato curato con ansiolitici di ogni qualità perché, per i medici di ferrara non esistevano altre cure in merito in quanto, microser e simili non mi contano niente.Ultimamente, un otorino più attento mi fece eseguire un ecodopler tsa alla coclea dove mi fu diagnosticata:una sofferenza cocleo- vestibolare dx come da insufficienza vertebro-basilare, il medico vascolare mi disse che ho una vertebra della cervicale che girando la testa mi ostruisce parzialmente la vena che va dalla chiocciola al cervelletto. Quindi ero fortunato perché era sufficiente una riabilitazione motoria dell’equilibrio per stare meglio. Ne parlai con l’otorino, il quale mi disse che non era d’accordo per la riabilitazione in quanto, non c’era nessun fisiatra a ferrara in grado di farla nel modo giusto, perché se fatta male peggiorerebbe le cose. Quindi mi ha consigliato una cura farmacologica con: folidex prima dei pasti e ciclopidina dopo i pasti entrambe una al di x sempre, e x tre mesi, 10 al mese, punture di citicolina 500, come sintomatico rivotril g. 7alla sera ma purtroppo la ciclopidina mi da un forte prurito con rossore e puntini piccolissimi rossi.Concludendo, Le chiedo gentilmente: pensa che la cura sopra descritta sia l’unica o esistono altre medicine che danno meno intolleranze ( omeopatiche? ). Mi auguro che abbia il tempo di rispondermi, magari dandomi un consiglio giusto, in attesa Le invio cordiali saluti e buon lavoro.N.B: Mi è stato consigliato da un parafarmacista di assumere del GINKO BILOBA 20+20 al di, ma mi danno un gran male alla testa ( pulsante).