Buongiorno Gent.mi dottori, sono un uomo di 44 anni affetto da "artrite psoriasica ", la patologia mi è stato diagnostica circa 10 anni fa dopo una lunga estenuante ricerca dei miei disturbi legati a dolori articolari e muscolari. Da precisare che all'età di 17 anni fui colpito da "psoriasi" al cuoio capelluto e trattato farmacologicamente con il "tigason" (circa 3 mesi). Dopo pochi anni la psoriasi è sparita completamente senza più desquamazioni e prurito incessante.Dopo poco tempo inizio a lamentare dolori articolari e muscolari. Contatto una dott.ssa esperta in reumatologia e dopo tante domande arriva al punto della situazione: artrite psoriasica. La mia perplessità è la seguente: è mai possibile che la psoriasi al cuoio capelluto sia passata alle articolazioni con dolori e rigidità muscolare priva di segni visivi ai vari arti superiori e inferiori? Tutti gli esami del sangue sono nella norma solo un po' di carenza di vitamina d. Attualmente sono in cura con l'immunosoppressore (salazopyrin 500mg) due compresse al di' e ogni 15 giorni un flaconcino di dibase 50.000. Grazie per la celere risposta. Attendo vostre notizie. Cordialità Ps: posso ritornare a fare sport: body -boulding e running?