02-11-2016

Asma e dolore al petto

Salve dottore, sono un ragazzo di 17 anni con problemi all'asma fin da piccolo e gli unici farmaci che mi aiutano sono solo: FOSTER e CLINIL COMPOSITUM. Però in più mi hanno detto che hanno trovato un soffio al cuore l'anno scorso, ho fatto anche un'ecografia, cardio ecocardiogramma/ecodopler transtoracico ma mi dissero che sarebbe passato magari in futuro. Continuo, però, ad avere febbre per la maggior parte dei mesi con tonsille gonfie, sempre con un dolore al petto e se faccio una corsetta, pure breve, oppure anche una breva camminata il cuore mi inizia a battere a raffica ma anche mentre magari parlo e se magari sclero. Mi hanno detto che è come se fosse una mina perché ha un battito forte. Pure anche se sono stressato, sembra come se dovessi svenire e se faccio le scale mi viene un dolore alla parte sinistra del petto, sotto l'ascella dove si trovano le costole. 
A parte che poi non ho più fiato e un gran mal di testa e in passato mi sono scordato di dire che ho avuto un ingrossamento del fegato. Spero che mi sappia dire qualcosa. Fumo da ormai 6 anni, cosa dovrei fare secondo lei?
Risposta di:
Prof. Luigi Iorio
Specialista in Cardiologia e Medicina interna
Risposta
Gentile sig.re, prima di tutto le consiglio di smettere di fumare. Si deve affidare ad un buon internista, prima di tutto per stabilire da che dipendono gli episodi febbrili. Quindi dovrà consultare un pneumologo per i suoi problemi di asma. Non si trascuri, non faccia andare molto avanti la sua patologia: potrebbe crearle delle invalidità permanenti.
Auguri prof Luigi Iorio
TAG: Adolescenti | Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Polmoni e bronchi
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!