10-04-2018

Attacco allergico

ho avuto un attacco allergico sabato 9 aprile a causa di esposizione alla polvere. Prontamente ho assunto lo zirtec che mi ha calmato gli "starnuti" ma ancora oggi, dopo due giorni, soffro di un raffreddore disarmante, con malessere fisico e sintomi simili alla febbre pur avendo tuttavia una temperatura corporea normale. Non amo prendere medicine random, per questo ho aspettato 2 giorni, ma ora che fare? grazie!

Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta

Non mi dice se la "polvere" era presente nella sua casa, o presso amici o parenti che magari hanno animali domestici. Nel suo caso comunque - immagino da quanto scrive che abbia un forte sensibilizzazione a qualche allergene noto - sarebbe consigliato assumere per un paio di giorni un vasocostrittore spray nasale, cui far seguire uno spray cortisonico (questo da proseguire per almeno una diecina di giorni), continuando ad assumere l'antiistaminico per os. Se la sintomatologia non dovesse migliorare dovrà rivolgersi all'allergologo che lo ha visto in precedenza, per rivalutare la situazione. Cordiali saluti.

TAG: Allergie | Allergologia e immunologia clinica | Apparato Respiratorio | Farmacologia | Polmoni e bronchi | Terapie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!