Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Visite
  • Salute A-Z
  • Chi siamo
  • MediciMedici
  • AziendeAziende
L’ESPERTO RISPONDE

aumento aminotransferasi da approfondire con biopsia epatica

A seguito di continui disturbi gastrointestinali tra cui due episodi di gastroenterite, ho eseguito degli esami del sangue e una ecografia addominale a febbraio, tutto nella norma tranne le transaminasi ALT = 52 (max 38) e GAMMA GT = 104 (max 45). Recentemente ho ripetuto gli esami e il risultato è stato transaminasi ALT = 49 e GAMMA GT = 88. Infine per un problema di infiammazione articolare ho fatto gli esami delle proteine del sangue e la proteina alfa1 risulta leggermente più bassa del valore di riferimento 0.18% (0,2% - 0,4%). Sono valori preoccupanti oppure posso tranquillamente rieseguire gli esami fra qualche mese dato che seppur fuori range i valori sono in calo? Può trattarsi di un affaticamento del fegato legato ai problemi gastrointestinali avuti quest'inverno. Preciso che non bevo e che l'unico problema gastrointestinale accertato è stata la presenza di elicobacter (fatta gastroscopia). grazie
Risposta del medico
Dr. Massimo De Luca
Dr. Massimo De Luca
Specialista in Gastroenterologia
I valori che riporta non sono preoccupanti ma meritano di essere controllati nel tempo e, se confermati, indicono alla effettuazione di una biopsia epatica per meglio caratterizzare l'eventuale presenza di danno epatico. Essi non dipendono da un affaticamento del fegato per motivi gastrointestinali.
Risposto il: 14 Maggio 2009
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali