Sono un'ins. di una classe I di scuola primaria.Uno dei miei alunni non comunica con nessuna insegnante e non esegue nessuna attività.Quando lo si avvicina, nasconde la faccia nel braccio e piange.La madre dice che a casa e, comunque fuori dall'ambiente scolastico, si comporta normalmente.Le è stato chiesto di consultare uno psicologo, ma, secondo... Leggi di più lei, spetta alle insegnanti risolvere il problema, ma il bambino si rifiuta persino di cambiare posto e non mostra interesse per nessuna attività.Io ritengo, anche in base a ciò che dichiara la madre (sempre che dica la verità), che il disturbo del bambino sia mirato, cioè che riguardi solo la scuola, ma, non essendo io un'esperta, potrei anche sbagliarmi.Ritiene che la nostra richiesta dell'intervento di un neuropsichiatra o, comunque, di uno psicologo, sia necessaria?GrazieIvana