26-04-2017

Battiti veloci e improvvisi prima del ciclo

Buonasera! Sono una ragazza di 38 anni, mamma di una bambina di tre. Da tantissimi anni ho notato, saltuariamente (può capitarmi una/due volte all'anno) che uno o due giorni prima dell'inizio del ciclo mestruale mi capiti un episodio (che il mio cardiologo ha definito come cardiopalmo) di improvvisi battiti che sento in gola veloci e come dei tuffi che durano per circa tre secondi (anni fa mi sono capitati un paio di episodi dove sono durati forse qualche secondo in più). Insorgono dal nulla e ovviamente mi spaventano molto lasciandomi per qualche secondo quasi spossata. Chiaramente non so quanto entri in gioco l'ansia, dato che io sono un soggetto abbastanza ansioso anche se da molti anni sono migliorata (ma la base resterà sempre quella).

Mi è capitato in passato di avere periodi dell'anno con più o meno extrasistole. A me l'ansia forte si manifesta con dispnea. Ma da diverso tempo ormai, con la crescita e la vita da adulta, posso dire di sentirmi bene e soprattutto negli ultimi mesi di extrasistole ne ho avute forse cinque in tutto! Il mio cardiologo, che è un medico a cui tutta la mia famiglia fa riferimento anche se nessuno di noi ha patologie, mi ha negli anni chiaramente visitato più volte con ecocardiogramma, elettrocardiogramma, visita obiettiva eccetera e non ha mai riscontrato nulla. E quando gli ho raccontato di questi episodi non ne ha mai dato peso e neanche la mia ginecologa.
La sensazione però è strana, diversa da quella che può essere un'extrasistole ogni tanto. È proprio un un'insorgenza improvvisa di alcuni battiti veloci in gola che si arresta da sola. Io dopo solitamente prendo un po' di valeriana ma certamente mi passerebbe anche se io non la prendessi perché molte volte non ho preso nulla e non è più tornato niente.

Ormai so che quando succede è in arrivo il ciclo, comunque questo episodio avviene una sola volta e non più volte nell'arco della giornata: una volta sola prima del ciclo e una o due volte all'anno. Adesso l'ultima volta mi era successo due mesi fa. Forse a volte in concomitanza del cambio del tempo o forse in certi momenti della vita si è più ho meno sensibili, non lo so. Fatto sta che mi preoccupa un po' quando accade. Se poi ci si mette a leggere su Internet, addio! Ed io sono tendenzialmente una che cerca di non farlo ma a volte non resisto! Ci possono essere dei rimedi secondo voi? Qualcosa da prendere quando succede o prima che accada, a scopo preventivo? Ma secondo voi è normale? Si parla tanto di questi sbalzi ormonali nelle donne, sono l'unica o capita anche a qualcun altro? Spero in una vostra risposta e vi ringrazio anticipatamente!

Risposta di:
Prof. Luigi Iorio
Specialista in Cardiologia e Medicina interna
Risposta

Gentile sig.ra, la fase che precede la mestruazione è caratterizzata da un aumento del peso, dovuto prevalentemente da una eliminazione dell'acqua rallentata. Accanto a questo fenomeno ve ne sono altri legati al metabolismo degli elettroliti (sodio, potassio, calcio, magnesio ecc). Quindi si creano delle condizioni che possono favorire la comparsa di qualche aritmia di breve durata. Le visite cardiologiche da lei praticate hanno escluso ogni interessamento intrinseco del cuore. Le consiglio di tranquillizzarsi e condurre una vita serena e con uno stile di vita adeguato . Saluti prof Luigi Iorio

TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Salute femminile