22-12-2005

Bile nello stomaco

Da oltre 2 mesi ho dolori allo stomaco: sensazione di pienezza, dolori a Stomaco vuoto soprattutto di notte. Non si tratta di dolori acuti, ma quanto basta per svegliarsi e per non riuscire a dormire. Dopo 7 settimane di Terapia Nexium (esomeprazolo) sono stato sottoposto a gastroscopia da cui é risultata gastrite cronica (mucosa legg. iperemica in tutta la camera gastrica), negativa la ricerca per h. pylori, RISTAGNO BILIARE IN CAMERA GASTRICA. devo fare un'ecografia della cistifelea, ma devo attendere ancora 14 giorni per poterla fare. volevo sapere, se i miei sintomi (lievi dolori a stomaco vuoto, lieve dolore comprimendo l'addome al di sotto delle costelle a destra, dispepsia, calo di peso ca. 2kg in 2 mesi) possono essere legati ad un disturbo di funzionamento della cistifelea e quali possono essere tali disturbi. la bile nello stomaco causa gastrite? cosa posso fare in attesa di fare l'ecografia. al momento non prendo medicinali, sto attento all'Alimentazione (che comunqe non é part. grassa). sono alto 1,80 m e peso 75 kg. (il mio peso forma é attorno ai 77 kg).
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Non è possibile escludere che la sintomatologia dolorosa da lei accusata sia causata da una patologia della colecisti, ad esempio da calcolosi. La presenza di bile nello stomaco può essere causa di infiammazione della mucosa gastrica. In attesa dell’effettuazione dell’ecografia è utile mettere in atto i consigli già forniti dal gastroenterologo cui si è rivolto per l’endoscopia (regime alimentare e terapia con nexium).
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!