Gentile Dr. Barella, la contatto per una situazione che mi sta creando un po'di preoccupazione, che è certamente accentuata dal navigare in rete. Mi sono trovato a dover svolgere operazioni di pulizia e risanamento di un appartamento da lungo tempo abbandonato, dove il grado di polvere e sporcizia era molto elevato. Per cercare di limitare... Leggi di più l'eventuale inalazione ed indigestione di polveri e sporco ho effettuato tali operazioni indossando una comune mascherina di tela acquistata in farmacia, che un po'di polvere lascia naturalmente passare. Ora, da qualche giorno, ho sensazione di bruciore oculare e, soprattutto, insonnia. Leggendo in internet ho letto che esistono infezioni provocate da inalazione di polveri infette che possono propagarsi dal naso o dalla via orofaringea al cervello. Si tratta di un'evenienza possibile e quindi l'insonnia potrebbe essere correlata a tale evento? Approfitto del consulto per chiedere se può effettivamente accadere che infezioni contratte con le modalità sopra descritte possano superare la barriera ematoencefalica ed arrivare al cervello? Grazie per una vostra eventuale risposta e per il servizio che offrite. Un saluto molto cordiale.