buon giorno a tutti , ho una domanda da porvi , sono una donna di 37 anni, sono 12 anni che sono in terapia coumadin, avendo avuto all'età di 26 anni un'embolia polmonare massiva ,all'epoca usavo la pillola anticoncezionale, ma da esami più approfonditi si è scoperto che ho il valore della proteina s basso quindi un'alterazione genetica ereditata da mia mamma. motivo per cui l'ematologa mi ha informato che dovrò usare a vita il coumadin.La mia preoccupazione è questa , non potendo usare metodi contraccettivi come pillola, preservativo ( allergica ) , spirale ( sconsigliata dal gine per ovvi motivi di insaguinamenti dovuti al coumadin ) l'unico metodo che ci rimane a me ed il mio compagno è coito interetto , che nn mi fa essere per niente tranquilla, dato che so che il coumadin non deve essere assolutamente preso durante la gravidanza , in quanto si deve utilizzare eparinaLa mia domanda è : se scopro di essere incinta pur sapendo che devo sospendere subito il coumadin , il fatto che il primo mese sono stata sotto terapia, può comportare complicazioni al feto ? ho letto di malformazioni etc , sono davvero preoccupata , anche perché potendo solo adottare come metodo contraccettivo quello del coito interrotto , mi ritrovo ogni fine mese con la paura di rimanere incinta pensando al coumadin che comporta effetti indesiderati per il feto , posso vivere serenamente la sorpresa di una gravidanza, semplicemente sospendendo il coumadin dal momento in cui scopro di essere incinta senza nessuna complicazione ? attendo con ansia vostra cortese risposta Grazie mille