13-03-2008

Buon giorno, ho 32 anni e peso circa 55kg. da

Buon giorno, ho 32 anni e peso circa 55kg. Da diversi giorni avverto un dolore al petto (continuo, non a fitte) all'altezza dello sterno e anche leggermente sul lato destro. Spesso mi manca l'aria e il dolore e' piuttosto forte tant'é che mi duole anche la schiena. Pensando che fosse catarro (fumo 3 o 4 sigarette al giorno) ho provato a fare dei fumenti e subito dopo mi sono sentita persino peggio. Se invece bevo cose calde o mangio caramelle balsamiche il dolore si attenua, ma sinceramente ormai dubito che sia una tosse che non si sfoga. é possibile che sia un colpo d'aria o mi devo preoccupare? sono molto stressata e ho pensato anche all'ansia peró ho sofferto in passato di attacchi di panico non avevo un vero dolore al petto e se succedeva mi veniva solo nel momento dell'episodio non costantemente.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Gentile Signora, una donna di 32 anni, normopeso, e con scarsa abitudine tabagica, è di per se’ un soggetto a basso rischio per eventi o malattie cardiovascolari; non mi aggiunge nella sua lettera se fa uso di anticoncezionali, cosa che varierebbe il suo livello di rischio. Tuttavia, aggiungo, i sintomi da Lei descritti non hanno le tipiche caratteristiche del dolore cardiaco soprattutto in ragione della durata (il dolore di cuore in genere non va oltre i 20 min, altrimenti ci si troverebbe di fronte ad un infarto) e per l’irradiazione al lato destro del torace (che è abbastanza rara nel dolore cardiaco). Altre informazioni che non mi fornisce sono se si accompagna febbre, o segni quali la sudorazione fredda, o malessere generale. Consideri che raramente il dolore cardiaco consente di svolgere comunque le ordinarie attività della giornata, perché chi lo avverte si sente davvero male per poter continuare a fare il proprio lavoro. Mi sento di suggerirle comunque un controllo specialistico, perché prima di concludere per una genesi ansiosa del suo sintomo (che è possibile), vanno escluse diverse altre ipotizzabili cause che con un elettrocardiogramma ed una visita clinica possono essere facilmente diagnosticate.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare