Buon giorno mia madre è stata ricoverata circa 20gg fa in ospedale, le è stata diagnosticata una Cirrosi EPATICA ALCOLICA (CHILD C10). vi riporto gli esami che le hanno fatto: HB5-10 g/dl, G.B. 9.360/MMC. piastrine 226.000/mmc, PT61%, creatinina 0.94 mg/dl, sodio 130 mmol/l, potassio 3.3 mmol/l, bilirubina tot. 3.2=2.6 mg/dl, ammonio 132 mcg/dl,... Leggi di più albumina 3.9 g/dl, GOT 139 U/L, GPT 36 U/L, gamma GT 427 U/L, fosfatasi alcalina 351 U/L. DIAGNOSI DI DIMISSIONE: SCOMPENSO ASCITICO E SEVERA ANEMIZZAZIONE IN PAZIENTE CON Cirrosi epatica ALCOLICA (CHILD C10), Emorroidi DI 3°grado. CONDIZIONI GENERALI ALLA DIMISSIONE: discrete. la paziente non ha presentato s. da astinenza, l'addome è trattabile, non dolente; il peso corporeo è passato da 65 a 62,5kg. persiste lieve rettoragia imputabile alle emorroidi, che non determina anemizzazione. TERAPIE: KONAKION, LASIX, KANRENOL, BENERVA. spero di essere stato chiaro nei dati che vi ho fornito, vi chiedevo se la situazione di mia madre è tragica o se ce ancora qualche speranza. un'altra cosa che volevo sapere è per quanto le rimarra questa pancia cosi gonfia. e se la classificazione CHILD C10 fa scartare a priori l'idea di un trapianto. VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE PER LE RISPOSTE CHE MI DARETE.