Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

03-07-2006

Buon giorno quasi 3 settimane fa ho posto 1

Buon giorno quasi 3 settimane fa ho posto 1 domanda, dato che è abbastanza lunga vi do il codice per non riscrivere tutto che diventerebbe troppo lungo e dispersivo. il codice è HH/3E51792. Seguendo il vostro consiglio sono andato in una clinica privata a Bergamo dove ho effettuato 1 elettrocardiogramma a riposo e poi ho parlato con il cardiologo che mi ha detto che non avevo nulla e di non preoccuparmi. Poichè non mi sentivo ancora sicuro ho chiesto di fare 1prova sottosforzo, dove sono risultato sano, anche se mi sono sentito male durante la prova con pesantezza allo stomaco e poi calo di pressione a 130/60 con capogiri. Dato che comunque ero monitorato anche quando mi sono sentito male e mi è calata la pressione e non mi hanno trovato nulla, mi hanno detto che probabilmente era che la colazione (the e cornetto mangiati 2ore prima) mi era rimasta sullo stomaco perchè dagli esami non risultava nessuna anomalia al cuore.
Quello che vorrei chiedervi è se devo eseguire altri controlli oppure fidarmi degli esami e stare tranquillo e continuare a giocare a calcio. Il problema è che sono tormentato da tonfi al cuore sia a riposo che sottosforzo, i medici dicono che non ho nulla, vorrei 1 vostro consiglio, anche perchè (da scemo) durante la visita con il cardiologo non gli ho chiesto se dovevo fare altri esami. Lui comunque mi ha detto che già con l'elettocardiogramma a riposo potevo stare tranquillo, e che l'esame sottosforzo serviva solo per tranquillizzarmi. Vorrei 1 vostro parere, però vorrei che prima leggeste la mia domanda con il codice riportato sopra per valutare meglio la situazione. Perdonatemi per la mia continua ed assillante insistenza, tutti dicono che sono sano ma il mio timore è quello di avere qualcosa che con gli esami non viene rilevato. perdonatemi ancora grazie mille Fabio.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Se la prova da sforzo è risultata negativa può stare tranquillo e svolgere attività sportiva. Se continua ad avvertire sensazioni di tonfo al cuore completi gli accertamenti con un ECG dinamico secondo HOLTER.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!