Buon giorno, sono un uomo di 34 anni ex sportivo agonista di corsa di resistenza che ormai pratica solo saltuariamente in quando 3 anni fa è stata diagnosticata Fibrillazione atriale durante test da sforzo e tuttora permane con brevi episodi durante attività (max 5/6 minuti). All'ultima visita sportiva durante sforzo mi è stata trovata anche una pressione abbastanza alta 100/270 con un carico di 310 watt che scendeva abbastanza lentamente dourante il recupero dello sforzo. Mi è stato consigliato di assumere una compressa al dì di VALPRESSION 160 mg a scopo preventivo e di valutare il tutto anche in rapporto ai brevi episodi di fibrillazione atriale che si manifestano durante l'attività (non assumo farmaci antiaritmici). Secondo voi può avere degli effetti "benefici" anche sulla mia aritmia questa Terapia, o è meglio rinunciare all'Attività fisica visto la mia situazione ?? (anche se non sarei capace di fare il pantofolaio...) Grazie. Luca.