Buon pomeriggio, vi scrivo per avere dei chiarimenti.Mia madre di 50 anni a breve dovrà essere sottosposta ad un intervento di resettoscopia, la mia preoccupazione riguarda l'anestesia, ancora non hanno specificato che tipo di anestea faranno se locale o totale, la paziente in questione soffre di una sindrome molto rara, la sindrome di sneddon-... Leggi di più secondaria, tenuta sotto controllo da piu di 20 anni, i suoi problemi consistono in una ipercoagulazione e nel passato ha avuto episodi di ictus e infarti celebrali, la mia domanda è quale tipo di anestesia sarebbe piu' opportuna farle e che rischi correrebbe?In piu' mia madre fa una terapia a base di aspirina, le hanno detto di sostituirla con eparina almeno 5 giorni prima dell'intervento, posso stare tranquilla o sarebbe piu' opportuno avere maggiori informazioni?In attesa di una vostra risposta, Le invio distinti saluti.