Buonasera dottore.10 anni fà venni investito da una motociletta con conseguenti danni all caviglia destra. dopo 6 mesi venni operato per osteocondrite astralgica. Dopo quell'intervento mi vennero dei dolori intensi, molto forti alla tibia soltanto di notte a letto. Dolori da gridare. Ho assunto decine e decine di confezioni di antidolorifici di... Leggi di più tutti i tipi e nomi. 15 giorni di tregua e poi dolori ancora più forti. Nel 2007 venni operato al ginochio del stesso piede -dx. Dopo quell'intervento ha cominciato a dolermi pure la tibia sinistra. Raggi x e RM non vedono nulla. Io i dolori li sento, eccome. Leggendo e consultando riviste e interneto ho escogitato una tintura estratta dalle erbe (artiglio del diavolo e arnica). Con impacchi 1 - 2 volte alla settimana, è da tre anni che non ho più ingoiato nemmeno una pastiglia di antidolorifico e dormo come un bambino senza alcun dolore.Ora la mia domanda è la seguente: Corro il rischio di una assuefazione di questa tintura? Esiste qualche altra visita specialistica da fare oltre alle consuete visite ortopediche che non mi danno nessun risultato? Grazie. grazieStellio