Buonasera Dottore,mi chiamo Ester, ho 28 anni. Mi permetto di scriverLe perché ho un problema. Le descrivo brevemente un penultimo referto datato 16 agosto 2010:-Esiti di tiroidectomia totale (dubbio residuo apicale su di mm 5x2) per K pap. (pT1) istmico dx di 9 mm (12x10x7 alla precedente eco) in tiroidite di Hashimoto, in data 18/11/2008.Ottimo... Leggi di più compenso ormonale con Eutirox 150 mg/die. Non Linfoadenopatia di allarme all’esame ecografico cervicale odierno.Continua stessa terapia.Controllo tra 1 anno.In base ai risultati delle analisi effettuate a febbraio 2011 per eccessiva stanchezza, il mio Medico ha ritenuto opportuno ridurmi il dosaggio a 125 mg per 6 giorni.Ieri 11/08/11 ho effettuato un’ecografia. Le espongo qui di seguito il risultato:-Esiti di tiroidectomia totale.Piccola lesione ipoecogena ovalare di mm 7,6x4x3 nella loggia tiroidea sinistra residua al III inferiore (piccola linfadenopatia? Residuo?)Si associano linfoadenopatie laterocervicali di morfologia reattiva soprattutto a sinistra ove la maggiore ha diametro massimo di mm 14,7 ed asse corto di mm 4,6.Altre linfoadenopatie di analoga morfologia e dimensioni maggiori sono in sede digastrica, le più voluminose prossime all’angolo mandibolare destro di mm 24,6x6,4x11,9 e sinistro di mm 19,4x6x12,5.Non so se sia inerente a questo caso il fatto che dalle analisi del sangue risulta una lieve linfocitosi e l’analisi A.N.A. è positivo punteggio 1:160 mentre i valori di riferimento dell’ IgE totali sono risultati bassi.Il medico che mi ha fatto l’ecografia suddetta mi ha un po’ allarmato dicendomi che forse è il caso che debba essere di nuovo operata per togliere i linfonodi. Lei cosa ne pensa?Mi scusi se le ho rubato del tempo ma Le sarei molto grata se potesse rispondermi.Saluti e grazie