Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

11-07-2006

Buonasera. ho 40 anni e dal 1997 sono in cura per

Buonasera. Ho 40 anni e dal 1997 sono in cura per ipertensione e assumo quotidianamente 1 compressa di blopressid 16 mg. Ultimamente soffro di extrasistoli e per questo mi sono sottoposta su consiglio del mio cardiologo a scintigrafia con mezzo di contrasto effettuata sia a riposo e sotto sforzo. L'esito a detta del mio cardiologo è positivo perchè le extrasistoli sono di natura benigna. Il fatto è che soprattutto a riposo le percepisco come se il cuore smettesse di battere e hanno una frequenza altissima (ogni 5/6 battiti normali c'è una extrasistole). Stavo già assumendo un betabloccante per tachicardia Atenol 10 ma il mio cardiologo me l'ha sostituito con Concor 10. Premetto che mio fratello di 50 anni 2 anni fa ha avuto un infarto "preso in tempo" (perdoni la mia ignoranza ad esprimermi con termini medici) ed è stato sottoposto ad un intervento a cuore aperto per l'impianto di 3 bypass coronarici. Essendo ipertesa, soffrendo anche di ansia (assumo 1 compressa di dominans al girono e gocce di En la sera) corro seri pericoli? ormai ascoltare il mio cuore è diventata un ossessione e ho una "fifa" tremenda che prima o poi si fermi. Aspetto con ANSIA una vostra celere e cortese risposta. E' gradita l'occasione per porgere cordiali saluti. M 66
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
I consigli del suo cardiologo sono corretti ed anche i trattamenti intrapresi. Se la scintigrafia è risultata normale può stare tranquilla e monitorare i valori di pressione arteriosa, proseguendo la terapia farmacologia in corso.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!