12-05-2008

Buonasera, ho 48 anni, e da qualche anno (2001)

Buonasera, ho 48 anni, e da qualche anno (2001) soffro di una leggera forma di ipertensione. Da quando il problema si è evidenziato eseguo una attività fisica di 30 minuti alla cicletta (velocità media segnata alla fine dell'esercizio 40 km/h) più 30+30 movimenti con la panca addominale. Quando mi riesce (ma adeso raramente) al posto della cicletta esco in bicilcetta (circa dai 20 ai 40 km per uscita). Attualmente assumo 1/2 blopresid e 1 cp di dedralen da 2 mg (contemporaneamente). All'ultimo controllo effettuato (da cui è scaturita questa terapia) all'esame ecocardiogramma mono bidimensionale è stat registrato quanto segue: Radice Aortica: 37 (v.n. 24-37 mm) Box Aortico: 21 (v.n. 14-22 mm) Atrio sx: 38 (v.n. 25-40 mm) siv: 12 (v.n. 07-11 mm) Parete post.: 11 (v.n. 07-11 mm) Ventricolo dx: 19 (v.n. 14-30 mm) Ventricolo sx: telediastole 54 (v.n. 37-56 mm) telesistole 34 (v.n. 21-35 mm) F.E. 61% mi è stata dunque segnalata una lieve ipertrofia concentrica. Per il resto tutto è assolutamente normale. L'ecodoppler- ecocolordoppler effettuato ha inoltre riscontrato tutto nella norma (flusso mitralico, flusso aortico, rigurguto tricuspidalico e polmonare). In passato altri accertamenti del genere hanno manifestato delle misurazioni (molto vicine a queste) ma tutte segnalate come nella norma tranne in un caso nel 2004 dove si evidenziava una ipertofia più marcata (14 mm su un range normale di 6-12 mm) a cui però sono succeduti nel tempo altri tre esami simili che non rilevavano nulla di anormale (il primo dopo soli pochi giorni da quello "anomalo". Considerato dunque che le analisi di routine (urine, sangue, elettrocardiogramma, ecografie, ecocolordoppler TSA ecc.) non mostrano alcun tipo di alterazioni , che la mia pressione attuale è in media di circa 85 - 90 su 120 - 140 e considerando i vari ecodoppler effettuati in passato devo preoccuparmi? E' da ritenere effettivamente patologica l'ipertrofia o magari è dovuta agli allenamenti che eseguo cin una certa costanza da ormai 6 anni? In pratica vorrei comprendere meglio la portata (se di portata si può parlare) di questo risultato e se posso continuare a vivere senza eccessive preoccupazioni... Grazie e complimenti per il servizio offerto.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
L’ipertrofia è segno di iniziale cardiopatia ipertensiva. Non si deve comunque preoccupare perché i valori pressori sono ben controllati e il suo stile di vita è corretto.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!