10-10-2012

Buongiorno, a mia moglie queste estate è stato

Buongiorno, a mia moglie queste estate è stato diagnosticato un calcolo renale di 7 mm in prossimità dell'uscita del uretere. Dopo tanta fatica è riuscita a espellerlo senza intervenire chirurgicamente . Purtroppo a un analisi con l'ecografo è stato riscontrato un altro calcolo di 4 mm al lato opposto . Da giorni però soffre di dolori al lato del primo calcolo, da cosa puo dipendere ? essendo il lato dell'appendicite potrebbe essere infiammata ? Avendo fatto gia diverse ecografie e soffrendo di Sclerosi multipla siamo un po resti a farne un altra . Ci potete dare un consiglio . Grazie per una Vs gentile risposta
Risposta

Gentile Signore,

ho prteso visione della Sua e-mail e direi di far eseguire a Sua Moglie una Rx Diretta apparato urinario di controllo ed eventualmente anche una URO-TAC.

Distinti saluti.

Dott.Famiano Meneschincheri

www.prostatite2002.it

TAG: Reni e vie urinarie | Urologia