Buongiorno, all'età di 21 anni (ora ne ho 35) mi è stato diagnosticato un Prolasso alla valvola mitrale (congenito) con insufficienza mitralica appunto. Ho avuto vari episodi di tachicardia parossistica ventricolare, di cui l'ultimo 3 anni fa circa e seguo una Terapia con Almarytm, ma l'ultima volta in pronto soccorso mi è stato detto che anche non... Leggi di più seguendo questa terapia (praticamento prendo 2 compresso da 100 mg cad, al giorno) sarebbe la stessa cosa. In effetti la terapia la faccio da una decina di anni e gli episodi di tachicardia si sono fatti sentire comunque. E' da un po' che in effetti non faccio una visita specialistica, ma putroppo mi sono trasferita da poco e non conosco nessun medico che mi dia un po' di fiducia. Non sono qui a chiedere consigli che dovrei chiedere ad un medico, visto che nel mondo virtuale non è possibile "visitare", ma vorrei solo chiedere se con questo tipo di "cardiopatia" (se così si può chiamare) è possibile affrontare un viaggio in aereo senza problemi.