12-09-2012

Buongiorno dottore,qualche mese fa a seguito di

Buongiorno Dottore,qualche mese fa a seguito di una cattiva alimentazione ed uno sforzo eccessivo in bagno, ho sofferto di ragadi anali. Il medico curante mi ha detto che la cosa era curabile con del Lattulosio ed una pomata apposita. Ad oggi, a distanza di qualche mese dalla totale guarigione, non ho nessun tipo di problema ma è successa una cosa un po' strana. Probabilmente l'organismo ha reagito, ed in prossimità dell'orifizio anale è cresciuto un pezzo di carne morta, non saprei come definirlo, con una sezione di pochi millimetri ma una lunghezza di 1,5cm circa. Per farle capire, sembra un piccolo capezzolo, non mi fa male ma la cosa è fastidiosa ed ho paura di staccarlo qualche volta. Cosa mi consiglia di fare? Posso farlo togliere?
Risposta di:
Dr. Claudio Toscana
Specialista in Chirurgia dell'apparato digerente e Gastroenterologia
Risposta
La cosa più probabile è che si possa trattare di un polipo sentinella conseguenza della ragade o di una marisca cutanea. Entrambe le cose vanno considerate risposte infiammatorie al fenomeno acuto della ragade. Andrebbe valutato ed eventualmente asportato.
TAG: Chirurgia generale | Gastroenterologia