09-04-2008

Buongiorno, ho 34 anni e circa due settimane fa ho

Buongiorno, ho 34 anni e circa due settimane fa ho avuto un trauma distorsivo al ginocchio destro. Recatami dall'ortopedico, mi è stato prescritto un trattamento con FANS (DEALGIC 75 mg). Dopo due giorni ho avvertito una strana sensazione di tremore agli arti e formicolio alle dita anulare e mignolo della mano sinistra; collegando tali sintomi all'assunzione del farmaco ho ridotto la dose giornaliera da due ad una compressa. Cinque giorni dopo, mentre ero seduta sul divano, ho avvertito improvvisamente un forte dolore al petto e senso di bruciore sotto lo sterno che aumentava col passare dei minuti, oltre a sudorazione fredda e grande agitazione. Recatami al Pronto soccorso mi è stato effettuato un prelievo di sangue e la visita medica diagnosticandomi una "epigastralgia da FANS". A distanza di quattro giorni però continuo ad avere formicolio alla mano sinistra e bruciore sotto lo sterno. Le chiedo, gentile dottore, se è il caso di considerare un problema cardiaco e recarmi nuovamente dal medico. Grazie per la cortese risposta.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
L’ipotesi che i disturbi da lei lamentati derivino da un effetto collaterale del farmaco antiinfiammatorio è verosimile. Tenderei pertanto ad escludere una origine cardiaca degli stessi. Comunque se i disturbi persistono sarebbe opportuno che si rivolgesse nuovamente al suo medico per valutare l’ipotesi di una terapia di gastroprotezione.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!