Buongiorno ho 37 anni e da diversi anni soffro di impotenza,premetto che dai 18 ai 28 anni sono stato potente,da 6 anni assumo costantemente levitra 10 mg per superare tale problema con successo,da un anno a questa parte ho ricominciato a frequentare un andrologo perché ad un controllo di routine e' emerso un livello di testosterone totale basso... Leggi di più 2,2 ng/ml,il medico mi ha fatto fare a distanza di alcuni mesi altri 2 esami ormonali con risultati di 3,3 ng/ml in agosto e 2,8 ng/ml in dicembre,gli altri valori sono a posto con le gonadotropine un po' alte,sempre superiori a 7,secondo lui ho i testicoli che lavorano poco visto che sono nato con un testicolo ritenuto operato a 7 anni e da un'ecografia scrotale e' emerso che e' circa la meta' di volume dell'altro che pure lui e' leggermente piu' piccolo della norma,ho fatto il doppler genitale con ottimi risultati e mi e' stato detto che il basso testosterone puo' essere una causa di impotenza per cui mi ha prescritto andriol 40 mg 2 volte al di' per 2 mesi in attesa di successiva visita,sono 2 settimane che lo prendo ma paradossalmente ho assistito ad un drastico calo della libido,faccio persino fatica col levitra con cui no ho mai avuto problemi.il mio andrologo non riesco a contattarlo per via telefonica ma solo alla visita successiva tra un mese,non so che fare