23-05-2008

Buongiorno, ho 41 anni e da due mesi soffro di

buongiorno, ho 41 anni e da due mesi soffro di extrasistole . Ho fatto una gastroscopia da cui e' risultata un'ernia iatale di 3 cm. e ho fatto un holter dal quale sono risultate 4700 extrasistole con due doppiette e una tripletta. Quattro anni fa mi è stato riscontrato un prolasso della mitrale con leggera insufficienza delle valvole.Per queste extrasistole il mio cardiologo mi ha dato il sotalex 3 mezze pasticche al giorno e mi ha detto di curare l'ernia iatale . Tra due mesi faro' un altro controllo. avendo una media di 70 battiti posso stare tranquilla con questa dose di sotalex che non mi si abbassino troppo ?Ci sono degli accorgimenti che devo prendere nella vita quotidiana? grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Sia l’ernia jatale che il prolasso mitralico possono co-partecipare alla genesi delle extrasistoli. La terapia a quei dosaggi è mediamente ben tollerata.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare