Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

26-05-2006

Buongiorno, innanzitutto complimenti per il sito,

Buongiorno, innanzitutto complimenti per il sito, di grande aiuto a persone come me con molte paure in merito all'epatite. Ho già avuto modo di scrivere e ricevere Vostre risposte molto esaurienti e Vi ringrazio in anticipo se vorrete anche in questo caso darmi il Vostro parere. Brevemente: Da tre anni ho saputo di essere HBsAg positiva, HBeAg negativa, HBeAb positivo, transaminasi e bilirubina sempre nella norma (tranne indiretta ma probabile Gilbert), HBVDNA nel corso del tempo con valori da 4000 a 8000 copie/ml (spero di avere usato l'unità di misura corretta). Premesso che la scoperta è stata di mio fratello, con valori come i miei ma HBVDNA >100.000 copie e mia madre, in seguito a controllo ho scoperto pure io di avere l'epatite B. Il mio quesito: vorrei diventare mamma, è il sogno della mia vita, ma ho il terrore di trasmettere il virus al bambino, come mi devo comportare e quali probabilità ci sono di trasmissione del virus? Mi hanno parlato di sicuro cesareo (sarebbe il minimo e controlli durante la gravidanza... ), ma cosa mi consigliate.. posso provare? Grazie mille in anticipo per la Vostra risposta. Saluti.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Può prendere in considerazione la possibilità di affrontare una gravidanza anche nella sua condizione di portatrice di HBsAg. Le probabilità di trasmettere l’infezione al neonato sono pressocchè nulle in base all’attuale prassi di eseguire vaccinazione e terapia con immunoglobuline alla nascita.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!