30-12-2005

Buongiorno, mio padre, 52enne in sempre ottima

Buongiorno, mio padre, 52enne in sempre ottima forma fisica, lavoratore instancabile, mai allettato, purtoppo è deceduto pochi giorni fa. Mi restano molti dubbi, ha fatto una lastra per la tosse che aveva e un affaticamento respiratorio, e da li è risultato un Cuore ingrossato (sappiamo da autopsia che pesava 560gr), è stato subito ricoverato all'utic perche aveva i battiti raddoppiati (122 al minuto) poi sono stati calmati, ha fatto Ecocardiogramma, ecocuore (di cui non so nessun risultato) poi la coronarografia che invece ha dato Coronarie pulite e non ostruite. Poi il giorno dopo questo esame, (totale 4 giorni di ricovero) lo hanno dimesso. I dottori ci hanno detto che avrebbe dovuto fare una cura per una settimana e poi c'era il controllo. Mio padre arriva a casa, è stanco. Dopo meno di tre ore, ha un infarto totale acuto, a coronarie aperte. In una settimana ho scoperto che era malato e ora non c'è più. Il brutto è che oltre a non averlo piu, non ho avuto risposte. So che dalla lastra di 5 anni fa il cuore stava bene, in quanto tempo un cuore può ingrossarsi? Tengo a precisare, che mio padre beveva mezzo bicchiere di vino a cena, era 175 cm per 75 kg circa, quindi un fisico normale... Grazie, vorrei tanto avere delle risposte. Michela.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Dalla descrizione sembra trattarsi di una cardiomiopatia dilatativa o di una miocardite. In ogni caso, dall’autopsia si deve avere una diagnosi di certezza, quindi dovrà avere una risposta in tal senso.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!