Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

04-05-2006

Buongiorno, soffro da due anni di attacchi di

Buongiorno, soffro da due anni di attacchi di panico; questi si manifestano con una tachicardia fortissima di cui non riesco nemmeno a contare i battiti. Ho avuto alernativamente periodi tranquilli e periodi di mesi in cui avevo in continuazione ansia con tachicardia e attacchi anche ogni giorno. Ho fatto psicoterapia con ansiolitici e il problema mi sembra pian piano di risolverlo facendoci l'abitudine. Al tempo ero sportivo, l'ecocardiogramma che avevo eseguito per sicurezza dopo il primo attacco era perfetto (il dottore mi disse che avevo un cuore stupendo con una insufficienza sinistra lievissima di 25 globuli rossi). Al tempo avevo una frequenza 50 60 bpm. Ora ho un problema che mi assilla: oggi ho una frequenza di 70 80 bpm e mi chiedo se magari il cuore si è potuto danneggiare con tutta le volte che ho avuto ansia tachicardia panico ecc.. Dovrei forse fare qualche accertamento? Mi rendo conto di essere un po ipocondriaco ma se poteste tranquillizzarmi sareste di grande aiuto.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Penso che la sua frequenza di base sia aumentata proprio perché non fa più attività fisica, che le consiglio di riprendere. L’attacco di panico non può certo averle danneggiato il cuore. Sentirei uno psicologo o uno psichiatra per cercare di controllare gli attacchi di panico.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!