Buongiorno! Sono nata con un Difetto InterAtriale scoperto appena quando avevo 16 anni, della larghezza del 75%, che mi hanno operato al Niguarda di Milano nel '71, sembrava con esiti positivi. Due anni dopo, sembra in seguito ad una setticemia, ho avuto tre episodi embolici: uno ad ogni gamba ed uno al braccio sinistro, curati con flebo di... Leggi di più Penstapho per un mese e mezzo. Oltre a varie altre operazioni più... normali (appendicite, colecisti, ecc.), subito dopo il parto naturale della mia unica figlia, nel 1988, ho avuto un ulteriore episodio embolico, ad entrambe le gambe, in cui sono stata operata per ripristinare la circolazione e ad una gamba ho dovuto subire il giorno seguente una seconda operazione. Da quel giorno, sono sempre stata curata preventivamente prima con Calciparina, poi con Ascriptin e Ateroid fiale per tenere fluido il sangue, anche con conseguenti problemi d'ulcere allo stomaco. Casualmente, quest'anno ho fatto degli accertamenti, fra cui l'ecocardiogramma (da premettere che dall'elettrocardiogramma in pratica non risulta nulla!), in cui i medici hanno visto qualcosa che li ha insospettiti, chiedendomi di sottopormi ad un esame invasivo con metodo di contrasto ed una sonda attraverso la Vena femorale all'inguine. Da ciò si è visto molto bene che uno o due punti della sutura datami nel '71 avevano ceduto, riaprendo il flusso fra i due atri, ma in un punto in cui il Sangue venoso si riversa direttamente nella vena cava perchè ne è proprio vicino. Mi hanno quindi prospettato una nuova operazione, perchè dicono che rischio che qualsiasi embolo, partendo dalle gambe, vada immediatamente in circolo con esiti fatali. Ho consultato poi un altro cardiologo e questo, dopo avermi rifatto gli accertamenti, è del parere che rischio un embolia in ogni caso, sia con sia senza operazione, quindi il rischio di un'operazione a Cuore aperto non è giustificato. Combattuta fra due pareri opposti, voi cosa mi consigliate? Il mio medico di base dice che il mio cuore è nella norma, non è ingrossato. Dove posso rivolgermi per avere un parere autorevole? Grazie e buon lavoro.