Salve dottori ho 34 anni sono alto 1.65 e peso 55 kg l'altro giorno ho fatto un elettrocardiogramma che mi serviva per eseguire una colonscopia in sedazione. Premetto di essere un tipo ansioso e soffro di reflusso che sto curando. Già in passato avvertivo tipo un calore e fitte alle parte sinistra del petto e adesso sono aumentate dopo il referto e le parole del dottore che mi ha fatto l'esame elettrostatico. Mi ha chiesto se in famiglia avevo persone che soffrivano di svenimenti o qualcuno che era morto improvvisamente.Ma veniamo al dunque il referto dice: Rs e fc 70/mi; coppie di BEVS R-R, m V, - VÈ una cosa preoccupante?Anche perché mi parlava di una sindrome che non ricordo che poteva sviluppare aritmie maligne e che mi avrebbero richiamato per effettuare un altro esame elettrocardiografico con un mezzo di contrasto. Adesso da quando mi ha detto questa cosa durante la giornata avverto sempre dei dolori al petto. Grazie per l'attenzione saluti.