24-10-2017

Cambiare tipo di pillola

Gentile dottore, sono una ragazza di 30 anni. Per due ho usato Nuvaring per regolare il ciclo (molto doloroso e abbondante). Durante i controlli annuali ho scoperto che per via dell’utero retroverso flesso l’anello non aveva su di me alcun effetto contraccettivo, infatti continuavo ad ovulare regolarmente. Ora sono passata alla pillola Yasminelle (che mi fu prescritta inizialmente come alternativa al Nuvaring) e l’ho iniziata, una volta tolto l’anello, il primo giorno del ciclo. (Purtroppo la mia ginecologa non è sempre disponibile e risponde alle domande dopo molti giorni e mi sono dovuta regolare da sola). Ho fatto bene? Da quanto farà effetto la pillola? La ringrazio molto

Risposta di:
Dr. Maurizio Simonelli
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta

Quando si cambia tipo di pillola sarebbe meglio evitare sospensioni, per aumentare la sicurezza contraccettiva! Comunque, in teoria, non dovrebbero esserci problemi.

TAG: Farmacologia | Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile