Buona sera, mia mamma, 65 anni, ipertesa e diabetica, dopo aver penato per un anno alla ricerca della causa di una fastidiosissima orticaria cronica, ha scoperto incidentalmente la presenza di un nodulo polmonare; è stata operata di lobectomia per carcinoide tipico al lobo polmonare dx. Ora sta eseguendo una serie di esami. La pet con G-DOTANOC ha... Leggi di più dimostrato la presenza di ghiandola ipofisaria di aspetto globoso con captazione del radiofarmaco nei limiti della norma suv max =8,4. Disomogenea fissazione a livello tiroideo compatibile con formazioni nodulari. L'ago aspirato tiroideo ha evidenziato una lesione solida, nodulo ipoecogeno di mm 18, gozzo multinodulare del lobo destro ma scarsa cellularità diagnostica (TIR 1). Rifarà tale accertamento tra un mese.Precedentemente aveva eseguito controllo ACTH e HGH Somatotropina (entrambi nella norma) e NSE con valore fuori range (13.8 ng/mL), cromogranina A (17 UI/L).la biopsia del carcinoide polmonare ha evidenziato SST2a: immunoreattività di membrana nel 70% delle cellule neoplastiche;SST3 e SSt5: immunoreattività negativa. TSH (0,994 mUI/L; autoanticorpo anti tireoperossidasi (7 U/mL).Pur premettendo che dovremo fissare risonanza magnetica ipofisi e nuovo ago aspirato, vorrei conoscere vostra opinione in merito.Ringrazio sentitamente chi mi vorrà rispondere.