31-05-2017

Cardiopatia ipertensiva in soggetto ansioso

Gentile dottore, sono un ragazzo di 41 anni, non sono fumatore, peso 95 Kg per 1.80 Kg. Ho sempre avuto la pressione un po' alta ma negli ultimi mesi il valore si è alzato notevolmente (ho preso 10 kg negli ultimi 8 mesi) portando la minima tra i 100 e i 110 e la massima a 140-150 di media. Le analisi del sangue vanno bene, non ci sono valori alterati Trigliceridi 73 Colesterolo totale 168 Colesterolo LDL 113 Colesterolo HDL 44 TSH 2.52
Mi sono sottoposto a visita cardiologica a questi sono i risultati. Ecocolordopler cardiaco: Aorta toracica e addominale di normali dimensioni nei tratti esplorabili. Valvola aortica normale VS di normali dimensioni moderatamente ipertrofica (STD SIV 14mm). Normale ciensi regionale e globale EFVS 65% IM Lieve. E

Risposta di:
Prof. Luigi Iorio
Specialista in Cardiologia e Medicina interna
Risposta

Gentile sig.re (ragazzo), i dati che mi riferisce sono indicativi per un aumento del suo BMI forse dovuto ad una vita sedentaria e con stili di vita inadeguati (Dieta non consona al suo organismo). L'aumento della pressione arteriosa è sicuramente legato a questa condizione che lei riferisce da pochi mesi. Quindi, prima di prendere farmaci antiipertensivi, dovrà seguire una dieta equilibrata, un apporto limitato di sale, eliminando tutti gli alcolici e le bevande gasate e specialmente quelle contenenti glucosio, berrà circa 2 litri di acqua oligominerale nelle 24 ore. Praticherà un programma di fitness sotto controllo.

Vedrà che dopo quattro o cinque mesi rientrerà nel suo peso, e la pressione arteriosa dovrebbe tornare sui valori basali. Nel caso la pressione arteriosa tenderà ad avere valori superiori ai 135/85 dovrà consultare il suo medi curante. Saluti prof Luigi Iorio

TAG: Cuore | Ipertensione | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!