18-06-2012

Cari dott. buona sera .dal 2003 dopo la morte di

Cari Dott. Buona sera .Dal 2003 dopo la morte di mio padre soffro di ansia, attacchi panico e ipocondria. Solo 2 anni fa ho deciso di recarmi da uno psichiatra il Dott. "x" che dopo aver esaminato la mia storia mi ha curato con Zyprexa, Risperdone e Xanax gocce. Per un anno e mezzo sono stato uno zombi pesavo 61 kg e "grazie" ai farmaci sono arrivato a 74. Da settembre 2011 decido di cambiare dottore e dopo parecchi consulti decido di recarmi dal dottor "y" che non appena mi vede con in mano quelle pillole fa una faccia strana e dopo avermi esaminato per bene mi dice che soffro di ANSIA e non di SITUAZIONI MANIACALI quindi mi cambia la cura. Inizio la sua cura con Dropaxin gocce per gli ADP e Xanax gocce. Da circa un mese ho interrotto il Dropaxin (con le conseguenze del caso) e prendo solo lo Xanax per gli attacchi d ansia. Sempre a Novembre ripetendo come di routine ogni 2 mesi le analisi complete del sangue il dottore nota che ho le gamma gt alterate che arrivavano a 240 e la sideremia un po bassina 50 anziche 70 che era il minimo. Cosi confesso a lui che dal 2008 avevo iniziato a fare abuso di alcolici solitamente nel fine settimana perche quando bevevo avevo meno ansia .Smetto di bere subito e mi dedico solo all'acqua e ai succhi fino ad oggi. Eseguo un eco addome compl. E tutto è nella norma. Iinizio a disintossicarmi col Rition punture e Silimarin compresse in piu Prefolic punture . Dopo un mese ripeto le analisi del sangue e la sideremia è salita a 107 e la gamma gt scesa a 150 . Il 3 Marzo ripeto ancora eco addome dove tutto è nella norma. Il 10 Maggio ho rifatto le analisi del sangue con emocromo completo con formula leucocit., trigliceridi, bilirubina totale e fraz., colesterolo tot. e hdl, sideremia, fosfatasi alcalina, lipasi, amilasi, glicemia, protidogramma, got, gpt, gammaGT, HCV, sodio, potassio, LDH , VES, tutto nella norma tranne la gamma gt scesa cmq a 80 ma il massimo del range è 38. Da metà Febbraio inizia la mia PAURA: avverto un prurito diffuso che tutt ora ho, che ho tenuto a bada con Clarityn compresse ma appena finisco il ciclo riappare. La cosa mi preoccupa e tanto, perche ho paura di avere la CSP, infatti leggendo su internet ho letto ovunque che un sintomo appunto è il prurito. Sia lo Psichiatra che il mio curante (ematologo) mi hanno rasserenato dicendomi che il prurito è segno di malattia gia in stato avanzato e se cosi fosse avrei molti valori del sangue alterati e nell ecografia si vedrebbe gia qualcosa e in piu mi hanno detto che gli psicofarmaci presi in passato hanno contribuito all intossicazione del mio fegato. Mi dicono che lo stress di questi mesi o qualche stupida allergia mi provoca questo prurito. Intando sto ritornando al mio peso forma , non sono piu "gonfio" infatti peso 65 kg. LA MIA PAURA PERO PERSISTE...PENSO SOLO AL PEGGIO E DI AVERE IL FEGATO CIRROTICO!! Voi cosa mi consigliate di fare? Attendo con ansia una vostra risposta..Grazie.
Dr. Gina Risetti
Risposta di:
Dr. Gina Risetti
Specialista in Chirurgia pediatrica
Risposta
Salve, Sono d'accordo con il parere dell'ematologo. Il prurito e' un sintomo di epatopatia in fase avanzata e in tal caso,i valori della fosfatasi alcalina, ALT/GPT e bilirubina sarebbero alterati, pertanto ritengo che tale fastidio sia riconducibile a stress. Ad ogni modo, sospenda il consumo di alcolici e di alimenti grassi.
TAG: Biochimica clinica | Esami | Medicina generale | Patologia clinica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!