30-09-2017

Carica batterica positiva per Escherichia coli

Salve dottore. Sono una ragazza di 20 anni.. È da dicembre 2016 che facendo controlli normali del sangue e delle urine ho scoperto di avere l'Escherichia coli con carica batterica positiva 100.000.000...con febbre..mi hanno prescritto l'augumentin e sembrava fosse passato. Ho fatto di nuovo vari esami di controllo e mi è riuscito per altre 3 volte, tutte le volte lo curavo con monuril e norfloxacina perché dall'antibiogramma risultavo sensibile a questi antibiotici.

Ogni volta rifacevo l'esame di controllo sembrava passata e poi tornava...ieri ho rifatto le analisi ed avevo carica positiva a 500.000.000... mi hanno ridato il monuril... la febbre la tengo fissa da dicembre e nessun medico se n'è preoccupato e mi dicono che non c'entra niente con l'Escherichia coli..la febbre adesso è fissa su 37.6 ma è arrivata anche a 38.5... visto che l Escherichia mi è uscita gia 5 volte, vorrei sapere se è necessario andare da uno specialista perché magari ci potrebbe essere qualche altro problema di fondo... non so se è meglio andare dall'urologo o dal gastroenterologo? È possibile che l'Escherichia coli sia la spia per diagnosticare qualche altro problema all'intestino o reni? E poi questa febbre che non sparisce mai. Grazie in anticipo della risposta

Risposta di:
Dr. Marcello Picchio
Specialista in Chirurgia dell'apparato digerente e Chirurgia generale
Risposta

Deve consultare un urologo ed eseguire indagini diagnostiche per evidenziare eventuali anomalia del suo apparato urinario.

TAG: Biochimica clinica | Esami | Gastroenterologia | Infezioni | Patologia clinica | Reni e vie urinarie | Urologia