Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-12-2003

Caro dottore, scusi se scrivo a lei che forse non

caro dottore, scusi se scrivo a lei che forse non c'entra nulla col mio problema, sto da un anno e mezzo con un ragazzo che amo moltissimo, facciamo sesso (purtroppo) senza preservativo, perchè io sono allergica, (non mi dire che sono stata stupida,lo so da me)... comunque sin qui tutto ok.., alcuni mesi fa ho però scoperto che il mio ragazzo è bisessuale e ha avuto una serie di incontri (non di sesso completo ma solo iniziale) con degli omosessuali, io sono rimasta sconvolta da questa cosa e subito gli ho detto di fare il test (ne aveva gia fatto uno prima) dell'hiv, è negativo, siamo andati a prenderlo l'altro giorno ed è sano, l'ulitmo rapporto gay l'avuto a luglio ma era solo una semplice automasturbazione a se stesso con di fronte un uomo e in rari casi ha avuto un rapporto orale iniziale, il test comunque è negativo, mi ha giurato che non lo fara mai più ma che comunque non è a rischio essendovi passati 4 mesi, ora ti chiedo, posso stare tranquilla o può succedere che lui sia sano ma possa trasmettere a me la malattia? o è necessario che per trasmetterla a me sia lui malato? per favore ti prego rispondi... grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Una malattia infettiva come l’infezione da HIV può essere trasmessa solo ed esclusivamente da una persona che ne è a sua volta affetta. Un test negativo eseguito 6 mesi dopo l’ultimo rapporto a rischio è da considerarsi sicuro per la non presenza dell’infezione, per cui adesso può stare tranquilla, sempre che sicuramente non vi siano stati altri rapporti a rischio in seguito.
TAG: Infezioni | Malattie infettive
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!