18-03-2004

Caro dottore sono un ciclista di 36 anni e

Caro dottore sono un ciclista di 36 anni e percorro circa 1800km all'anno sono alto 1.90 e peso 88kg. Un anno fa mi sono sottoposto a visita medica per l'idoneità, e qui mi è stato riscontrato un'Ectasia dell'Aorta 39mm con lieve insufficenza della stessa, Elettrocardiogramma e pressione nella norma anche dopo lo sforzo. Chiaramente mi è stata negata l'idoneità. Le chiedo è cosi grave o secondo lei posso continuare ha fare questo sport? Lei mi consiglia di rivolgermi a un'altro medico.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
E’ una situazione non grave ma deve essere tenuta sotto controllo con ecocardiogrammi annuali. La possibilità che la pressione si alzi durante sforzo e che questo determini il peggioramento del quadro esiste e quindi ritengo prudente che lei non mantenga un’attività fisica così strenua. Sarebbe utile avere fatto una prova da sforzo al cicloergometro per poterle consigliare una pedalata meno agonistica e più amatoriale senza togliere il piacere dello sport che lei ama. Quanto al cambiar medico, non credo che sia questa la ricetta giusta per risolvere i propri problemi di salute specie se ci si è affidati già ad un professionista.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!