13-11-2017

Cibi pericolosi per pazienti con glomerulonefrite

Buongiorno, sono una studentessa del secondo anno di medicina. Vi scrivo perché vorrei chiedere un’informazione relativa al mio fidanzato, 23 anni, che è affetto da glomerulonefrite (attualmente sta seguendo una terapia immunosoppressoria). Dopo aver studiato vari agenti patogeni, come la LISTERIA MONOCYTOGENES, che può presentarsi anche in alcuni animali, vorrei gentilmente sapere se ci sono cibi potenzialmente pericolosi per soggetti appunto immunodepressi che presentano un rischio maggiore di ammalarsi.
Sarebbe opportuno eliminare cibi crudi o parzialmente cotti di origine animale? In tal caso potreste specificare quali sono gli alimenti che sono più a rischio? Grazie in anticipo, Cordiali saluti.

Risposta di:
Prof. Luigi Iorio
Specialista in Cardiologia e Medicina interna
Risposta

Gentile sig.na, di seguito le darò dei consigli onde evitare la listeriosi. Tali consigli sono a maggior ragione indirizzati ai soggetti immunodepressi, ma che dovrebbero essere applicati ad ognuno. Prima di tutto lavarsi spesso le mani e non iniziare a preparare il cibo o prima di mangiare senza aver praticato questa norma del vivere civile. Consumare cibi precotti o pronti per il consumo alimentare. Se il cibo è derivato da animale dev'essere ben cotto e completamente cotto. I formaggi molli vanno ingeriti solo se provengono da latte sicuramente pastorizzato. Possibilmente mangiare sempre cibi preparati da poco e non conservati, evitare panini contenenti carni. Evitare di mangiare pesce affumicato. Tutte le verdure crude e la frutta dovranno essere sciacquate accuratamente. Spero di averle dato qualche indicazione . Saluti prof Luigi Iorio

TAG: Nefrologia | Nutrizione | Reni e vie urinarie