Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Medici
  • Salute A-Z
  • Per le aziende
L’ESPERTO RISPONDE

Circa due mesi fa ho iniziato ad avere dolori in

Circa due mesi fa ho iniziato ad avere dolori in sede restrosternale sx, senso di pesantezza allo sterno, problemi di respirazione e febbre. L'ecocardiogramma ha rilevato un lieve scollamento dei foglietti pericardici e mi è stata prescritta una cura a base di brufen 600 mg 2 volte al dì per 10 giorni e riposo assoluto. Dopo circa un mese stavo meglio (regressione dei sintomi dolorosi, della febbre e delle difficoltà respiratorie), ma dopo aver ripreso la normale attività quaotidiana per 10 giorni si stanno ripresentando tutti i sintomi. L'ecocardio di controllo (effettuato pochi giorni fa) ha rilevato ancora scollamento dei foglietti pericardici, ma il medico dice di aspettare continuando a fare vita normale, anche perchè uno scollamento di lieve entità potrebbe essere parafisiologico. Il problema è che sto di nuovo veramente male, anche se ancora non è ricomparsa la febbre.
Cosa mi consiglia?
Grazie e distinti saluti
Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche
Nel caso di una pericardite acuta il trattamento consigliato è di ibuprofene 1600-3200 mg/die per 10-15 gg con graduale riduzione della dose. Nel caso di ripresa della malattia bisogna valutare gli indici di flogosi (VES, PCR) che, nel caso di recidiva di pericardite, sono aumentati. L’entità del versamento pericardico spesso non è diagnostica. In caso di recidiva è indicato un trattamento alle dosi adeguate, eventualmente associando all’ibuprofene della colchicina (0,5 mg/die per i primi gg e poi 1mg come dose di mantenimento) sino oltre la normalizzazione degli indici di flogosi, sempre con una lenta e graduale riduzione della dose.
Risposto il: 18 Maggio 2007
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali