19-06-2017

Coagulazione durante il prelievo di sangue

Buongiorno, mio figlio di 7 anni ha fatto un prelievo di sangue il mese scorso in ospedale. L'infermiera (o dottoressa) ha avuto necessità di correre con la provetta dicendo che il sangue raccolto coagulava molto velocemente. La stessa cosa è successa l'anno prima in un altro laboratorio (ASL). Ne ho parlato con il pediatra secondo cui l'accaduto non ha significato. Io sarei più tranquilla se il bambino facesse una visita ematologica e gli esami specifici. Cosa ne pensate? Che significato può avere l'accaduto? Quale è esattamente la visita da fare? e gli esami specifici? Grazie mille per la risposta.

Risposta di:
Dr. Sergio Oliva
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...)
Risposta

Meglio fare una valutazione ematologica ed escludere trombofilia.

TAG: Apparato circolatorio | Bambini | Ematologia | Malattie della circolazione | Pediatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!