L’ESPERTO RISPONDE

Congiuntivite virale

Buongiorno,avrei bisogno di un consiglio in base alla situazione in cui mi trovo perche' mi sento molto stressato, raccontando la mia storia nel modo piu' sintetico possibile per dilungarmi il meno possibile , ma comunque rimanendo molto specifico.Soffro di allergia a pollini,polvere e arbusti,betulle e quant'altro riguardi piante e odori forti dall'eta' di 15 anni,tenuta "sotto controllo"con classici colliri,spray e antistaminici da farmacia,ma comunque tutto nella norma,fino ad oggi 37 anni.dopo il 6 gennaio di quest'anno ho cominciato ad avere il disturbo agli occhi e cioe' :occhio sinistro con palpebra superiore molto gonfia con eccessiva lacrimazione e secrezioni gialle con conseguente offuscamento della visione durante la giornata e occhio chiuso al risveglio con secrezioni secche fino al lavaggio dello stesso con acqua tiepida e subito il medico di base mi ha prescritto tobradex x 7 giorni,ma non ha funzionato,poi mi ha dato cortison chemicetina x 2 settimane e devo dire che l'occhio anche se pianissimo ha iniziato solo a sgonfiarsi ma comunque restando secrezioni ,lacrimazione e tutti altri sintomi...cosi' poi mi son recato al pronto soccorso lamentando il mio fatto,non capendo cosa mi fosse venuto e anche se con un po' di fatica mi hanno mandato al reparto con l'oculista il quale mi ha presscritto dopo visita e riscontro di congiuntivite virale bilaterale sx piu' accentuata ma anche a dx meno,cornea tutto ok,ma comunque a entrambi,a nel sinistro ho sempre avuto anche la palpebra interna rigonfia verso l'esterno con anche piccoli follicoli,e questa mi ha prescritto un vera e propria cura assicurandomi della guarigione totale con in serie di somministrazione:betabioptal coll.x 4 v. giorno x 5 giorni , poi 3v. x 5 giorni,poi invece virgan gel 4 v.giorno x 7 giorni,poi thealoz 3 v. giorno x un mese,ma senza nessun risultato,anzi in piu' di prima avevo occhi addirittura doloranti,appena finito cura,passato anche dolore ma non passata congiuntivite congiuntivite.siccome molto stufo e seccato della cosa mi sono imbattuto alla ricerca di un antibiotico naturale sul web trovando cosi l'argento colloidale a 20 ppm,provato anche questo devo dire che rispetto a tutti i medicinali usati fin ora che se hanno corretto qualcosa solo x meta' se non meno,questo mi ha fermato la lacrimazione e trasformato le secrezioni giallastre in bianche e pian piano a sparire durante la giornata come le avevo prima,trovandomele solo al risveglio con occhio chiuso.ovviamente non sopportando piu' la situazione anomala ho prenotato una visita privata con un altro specialista che pratica sia il mutuabile che il privato in un poliambulatorio della zona ,cosi lui mi ha ripetuto la visita col macchinario quello con la luce che punta forte nell'occhio ,mi scusi non conosco il nome ,prescrivendomi cosi un ulteriore collirio quale netildex x 2 v. giorno x 15 giorni,dicendomi anche che secondo lui strano tutto questo tempo di non guarigione,xche' una congiuntivite virale passa in 15 giorni circa. Devo dire che con l'ultimo netildex ho riscontrato miglioramenti del tipo occhio chiuso al mattino poco e niente,ma comunque ancora oggi,poi ho rifatto con lo stesso oculista una visita di controllo dopo 21 giorni e non dopo 15 con la fine del collirio da lui dato e devo dire che in questo periodo di spazio di 7 giorni di non utilizzo di colliri e quant'altro ho riscontrato a livello visivo uno sfuocamento della vista nel fissare oggetti piuttosto che persone e un po' di indolenzimento deggli occhi stessi;non ho mai sofferto del fatto ,mai portato comunque nemmeno occhiali da vista.comunque quando ho detto questa cosa al controllo e lui dpo aver notato l'effettiva disinfiammazione ulteriore della congiuntivite a un buon livello mi ha prescritto il flarex x altri 15 giorni,ma poi mi ha fatto anche una visita visiva con un macchinario,dopo che mi ha messo delle gocce,nel macchinario vedevo tipo un disegno molto limpido che poi vibrava improvvisamente,e poi gli ha dato uno scontrino con i risultato e lui ha detto che immaginava potessi avere in poche parole un difetto di astigmatismo da vicino che a sua detta non centra nulla con la congiuntivite che anche se non l'avessi riscontrata , l'astigmatismo l'avevo lo stesso senza saperlo xche' alla mia eta' di 37 anni i muscoli dell'occhio hanno la forza di correggenre il problema compensando il difetto cosi da non accorgermene;pero' io dico se la congiuntivite non ha nulla a che vedere con il difetto visivo,prerche' me ne sono accorto solo in questa fase di vedere sfuocato?e comunque vedo un po' sfuocato anche in lontananza,ma se metto colliri ant'infiammatori o mi sciacquo gli occhi con acqua calda il problema dello sfuocamento si allevia di almeno il 30%,perche' poi lui mi ha prescritto delle lenti per abituarmi alla mia mancanza che poi fra 8/9 mesi andranno cambiate per portarle a regime del mio problema. PREMETTO CHE questo dottore e' sempre in ritardo agli appuntamenti e poi quando arriva non vede l'ora di finire x chiudere baracca e burattini.quello che io dico visto che ho pagato la visita e che comunque paghiamo la sanita' con le tasse,xche' devo essere trattato come un numero qualunque senza aver diritto di replica perche' questo e' di corsa e magari comprare occhiali che non mi servono facendo poi abituare i miei occhi alle lenti cosi' poi da crearlo io un problema? non so' se puo' servire.io nel mese di ottobre circa ho fatto un otturazione a un dente il quale aveva una fistola con infezione a livello gengivale,ma dopo oyyurazione era a posto tutto,invece i due giorni prima del gonfiore di tutto sono stato sveglio fin tardi con il cellulare a fare delle letture sul web e la mattina seguente siccome c'e' stato molto vento avevo come tipo sensazione di sabbia nell'occhio e poi da li e' partito tutto,non so' se puo' interessare ,ma dico tutto quello che ho passato.Mi scuso fin da ora x il disturbo ringraziandola x l'interesse dedicato,sperando cosi di trovare una soluzione finalmente a tutto questo perche' ne sono veramente angosciato e stressato anche perche' ho fastidio a scrivere ,guardare tv e guidare e x alleviare a tutto questo indosso occhiali da sole dalla mattina alla sera anche dentro casa,unica cosa e' che sono in disoccupazione dopo 16 di lavoro metalmeccanico e mai avuto nulla,dopo di li tutto cio'e se dovessi ri trovare un lavoro sarei in serie difficolta x sporco ecc,grazie

Risposta del medico
Specialista in Oftalmologia

Guardi che se lei durante una visita oculistica espone i suoi problemi in modo così "sintetico" non mi meraviglio che i colleghi diventino frettolosi. Purtroppo il tempo di una visita è fissato in massimo 15 minuti e in una mattinata si vedono in media una ventina di pazienti! Venendo al suo caso ci sono due problemi: 1. La congiuntivite di cui soffre 2. Un difetto di refrazione di tipo ipermetropico. Prima di tutto bisogna arrivare ad una guarigione della congiuntivite, il Netildex consigliato dal collega può anche andare bene, ovviamente dipende dal tipo di congiuntivite e questo lo si può stabilire solo dopo una visita, solo successivamente si può pensare alla prescrizione di un occhiale, dato che le secrezioni presenti in una congiuntivite possono alterare la refrazione. Tenga presente che un ipermetrope ha bisogno anche di dieci giorni per abituarsi ad un'occhiale e che in tale periodo di adattamento è necessario portare gli occhiali SEMPRE dal risveglio a quando si và a letto, se uno mette e toglie gli occhiali vedrà sempre appannato!

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Congiuntivite, cause e sintomi
Congiuntivite, cause e sintomi
2 minuti
Congiuntivite e lenti a contatto: raccomandazioni e consigli
Congiuntivite e lenti a contatto: raccomandazioni e consigli
3 minuti
Carica virale alta o bassa: che cosa significa?
Carica virale alta o bassa: che cosa significa?
3 minuti
Giornata Mondiale dell'Alzheimer
Giornata Mondiale dell'Alzheimer
2 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Oftalmologia
Milano (MI)
Specialista in Oftalmologia e Chirurgia oculare
Palermo (PA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Oculistica e Oftalmologia
Cosenza (CS)
Specialista in Oftalmologia
Santa Maria a Vico (CE)
Specialista in Oculistica e Oftalmologia
Massa (MS)
Specialista in Oftalmologia
Trentola Ducenta (CE)
Specialista in Oftalmologia
Ascoli Piceno (AP)
Specialista in Oftalmologia
Milano (MI)
Specialista in Oftalmologia
Prov. di Caserta
Specialista in Oftalmologia
Avezzano (AQ)