Gentili dottori, sono una ragazza di 26 anni.Soffrendo frequentemente di mal di gola, ho finalmente deciso di farmi togliere le tonsille.Premetto che ormai il mio disturbo è cronico. Le mie tonsille sono state definite criptiche. Tempo fa avevo provato a seguire una terapia antibiotica, facendo diversi tamponi e provando svariati antibiotici e più... Leggi di più o meno riuscivo ad andare avanti, ma mai in modo soddisfacente. Poi ho lasciato perdere, perchè prendere sempre antibiotici mi debilita.Quest' ultimo anno ho avuto spesso episodi con forte mal di gola, tosse che l'ultima volta è durata un mese e mezzo, ma senza febbre. La febbre non mi viene più almeno da un anno, se non poco sopra 37.L'ultima volta neanche con l'antibiotico e antinfiammatori sono riuscita a risolvere il problema.Mi sveglio sempre con la gola secca e ke mi brucia un pò. Negli ultimi anni ho consultato tre otorini, uno deciso ad asportare immediatamente le tonsille, gli altri due solo dopo una adeguata terapia. L'ultimo ha detto che c'è sempre tempo per toglierle, ma che secondo lui avrebbero dovuto essere tolte tempo fa. Io sono decisa a farmele togliere, ma ho paura dei possibili effetti collaterali, soprattutto perchè negli ultimi tempi ho avuto problemi, non ancora risolti, all'apparato temporo-mandibolare. Pensate che possa essere un ostacolo? Ho preso la decisione giusta? Grazie mille in anticipo per il vostro parere.