09-05-2006

Continuazione della terapia

Sono al sesto mese di terapia interf+ribavirina con genotipo 4c/4d, la carica virale è scesa da 1.150.000 di inizio terapia agli attuali 27.000 con transaminasi perfette, pochi effetti collaterali. Ma l'epatologa deve chiedere il permesso al direttore per potermi fare continuare causa la mancata negativizzazione entro il 6 mese, che scatta la sospensione. Ma considerando il buon miglioramento non potrebbe essere necessario un prolungamento visto anche che ognuno risponde in modo e in tempi diversi? Grazie e saluti.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
L’argomento che lei pone è effettivamente oggetto di discussioni e rimane un problema ancora aperto. E’ possibile prendere la decisione di far continuare la terapia, pur essendo al corrente che le probabilità di eradicare l’infezione nei mesi successivi ai primi 6 sono piuttosto scarse.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!