Buongiorno, sono un ragazzo di 39 anni. Nel 2017 mi è stata riscontrata una creatinina nel sangue pari a 1.24. Nel luglio 2019 ho avuto un episodio di ematuria nelle urine. Dopo un consulto con il mio medico e con urologo ho eseguito una serie di analisi tra cui esame urine, tampone uretrale, urinocultura, creatinina clearance azotemia, potassio. Urinocultura negativa (ripetuta due volte), Tampone uretrale negativo, creatinina nel sangue aumentata a 1.39 e dopo un ulteriore controllo scesa a 1.26mg/dl. Creatinina nelle urine 77.9 mg/dl (valore di riferimento 100-200) Creatinina clearance 114 mL/min. U-proteine totali 7.0mg/dl (volume raccolto 2650ml). Sodio 140, POtassio 4.43, Urea 37mg/dl (valori di riferimento 17/48).L'urologo dopo visita mi ha detto che potrebbe trattarsi di prostatite e mi ha prescritto terapia con bactrim forte x 10gg + mictalase 2cp per 10 gg. Il problema, dopo un mese dalla fine della terapia, persiste: ho ancora un fastidio lombare e una sensazione di pesantezza al cavallo (tensione ai testicoli). ritornato dall'urologo mi ha consigliato visita dal nefrologo oltre ad esami citologico urinario, urotac e massaggio prostatico.Ho prenotato gli esami sopra descritti, tuttavia nell'attesa volevo anche un vostro parere.Ringrazio anticipatamentecordiali saluti