13-09-2017

Cura farmacologica per disturbo di ansia associata alla depressione

Gent. esperti, vorrei gentilmente sapere qualche vostro parere sulla condizioni di mia moglie per un disturbo di ansia associata alla depressione. Mia moglie ha 53 anni pesa 63 kg ed è alta 166 cm. Da 2 anni soffrre di questi disturbi ma non ne veniamo a capo. Siamo stati da diversi specialisti con zero risultati, ultimamente sta prendendo SERTRALINA 50 una compressa al giorno, TRANQUIRIT gocce 10 al mattina,10 al pomeriggio e 20 la sera, SEROQUEL 100 1 alla sera prima di dormire, ma risultati come dicevo ZERO.

Aiutatemi voi nel senso se la cura è giusta, se bisogna cambiarla se c'è un centro dove portarla visto che dalle nostre parti sono carenti (scrivo dalla puglia) ed infine prende EUTIROX 75. Vi chiedo di farmaci ne ha cambiato molti senza risultati non è che stiamo combattendo ansia e depressione e sotto sotto c'è qualcos'altro qualche patologia rara? GRAZIE.

Risposta di:
Dr. Emanuele De Vietro
Specialista in Psichiatria e Psicologia ad indirizzo medico
Risposta

Salve, senza una visita molto approfondita è molto difficile dare consigli, possiamo dire in generale che manca una diagnosi precisa con tutto il corollario di sintomi per inquadrare la situazione. Sempre in generale si può dire che puntare solo sui farmaci senza prendere in considerazione anche una psicoterapia ad indirizzo cognitivo comportamentale diminuisce le possibilità di risoluzione del disturbo. Saluti

TAG: Malattie psichiatriche | Psichiatria | Salute mentale