20-01-2017

Cura per acne

Salve Dottore, ho 22 anni e soffro di acne da quando ne avevo all'incirca 13. Ho usato tante creme, fatto visite da tanti dottori ma non ho mai avuto risultati. Ho usato la pillola, yaz, ma poi sono stata sul punto di avere una trombosi e ho dovuto interromperla.
Un dottore mi ha consigliato, senza alcun tipo di analisi, di usare il roaccutan ma io ho ascoltato il mio medico curante che me lo ha sconsigliato visto che sono portatrice sana di anemia mediterranea. L'unica crema che mi ha dato davvero degli effetti positivi, anche se non ho mai avuto del tutto il viso pulito, è stata la Duac 1-5% (sotto consiglio di un'amica). Purtroppo, la crema è stata tolta dal mercato e mi sono dovuta rivolgere ad un altro dottore che mi ha detto che non c'è cura per me e che sarebbe meglio non rischiare con il roaccutan. Mi ha dato una crema, Mask Plus Gel, e dopo un mese ho notato solo un peggioramento (infiammazione, rossore, qualche brufolo in più...).
Secondo lei è normale che il farmaco agisca in questo modo e che dopo possano iniziare ad andare via visto che il dottore mi ha detto che è una cura che va fatta per 2 mesi? Oltre questa crema, lei ha altri consigli da darmi? Altre creme? Una magari uguale alla Duac anche se mi hanno detto che non ce ne sono. La ringrazio in anticipo.

Risposta di:
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova Dottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Tricologia
Risposta

Il Roaccutan è un farmaco che prevede l'uso della pillola, test di gravidanza ripetuti e controlli della funzionalità epatica e renale frequenti. Nelle donne è necessario il consenso informato. Lasci perdere soprattutto per il fatto che la pillola potrebbe portare a una trombosi.

Mi chiedo, ha mai effettuato esami ormonali o una ecografia pelvica? È mai stata trattata con antibiotici attivi sull'acne associando topicamente il benzoil perossido?
Tenga presente che qualunque terapia anti acne determina un iniziale peggioramento poi si inizia a migliorare.

Come sa in questa sede non è possibile dare terapie, è sempre necessaria una visita medica. Bisogna valutare che tipo di acne è ed in seguito agire di conseguenza. Sicuramente non rimarrà così se ben curata. Se dovesse avere un ovaio policistico si può controllare con dieta e integratori specifici. Mi riscriva per darmi queste informazioni.
Cordiali saluti Dott.ssa Sonia Devillanova

TAG: Dermatologia e venereologia | Pelle