Buonasera gentili dottoriSono una ragazza di 23 anni che da 11 anni soffre di acne. Poiché con il tempo la situazione è migliorata ma mai risolta ho deciso di farmi prescrivere dal medico di fiducia le analisi dei dosaggi ormonali, in modo tale da poter andare da un endocrinologo qualora ci fossero valori sballati. Gli ho chiesto di fare analisi... Leggi di più generali e anche quelle ormonali, lui mi ha detto che le analisi ormonali vanno fatte il settimo, quattordicesimo e ventunesimo giorno di ciclo, altrimenti non servono a nulla. Vi elenco ciò che mi ha segnato per le analisi da fare nel settimo giorno: Medicitalia.itUtente 249850 Utente 249850 Messaggio privato13.05.2019 19:36:49PUÒ ESSERE ACNE ORMONALE?Gentili dottori, buonasera. Scrivo per un "problema" molto comune che mi affligge da oltre 10 anni: l'acne. Sono una ragazza di 23 anni che ha iniziato ad avere problemi di pelle a cavallo del menarca e da allora non ha più avuto una pelle normale. Inizialmente avevo comedoni grandi, che si infiammavano, soprattutto sottopelle. Tuttavia, devo ammettere che, con il tempo, la situazione è nettamente migliorata. Sono stata in cura da un dermatologo diversi anni fa, il quale mi aveva diagnosticato un'acne volgare e sottoposta a cure antibiotiche e con creme/gel ad uso topic. La prima cura ricordo essere stata Tretralysal + Duac Gel. In una 15ina di giorni la pelle ha reagito molto bene, i brufoli stavano andando via, ma poi mi sono allergizzata al perossido di benzoile. Da allora quindi ho usato tantissime altre lozioni da lui prescritte: clindamicina, acnell as pergam e differin gel, ecc., ma niente ha più funzionato. Ho anche preso l'antibiotico miraclin. La mia pelle del viso, ad oggi, è soprattutto piena di punti neri (ovunque), pori dilatati e brufoletti sottopelle che si sentono al tatto e si vedono controluce. I brufoli più "grandi" mi escono soprattutto nella zona del mento o sulle guance quando sono sotto ciclo, ma quasi mai più avuti in fronte. Ho usato anche creme da banco della linea di La Roche Posay (Effaclar Duo, consigliato dal dermatologo, e Effaclar K) e poi altri come YouDerm, la linea della Vichy, Acnet di Bionike, differin gel... ). Sono molto attenta ai prodotti che utilizzo sul viso...Questo per spiegarvi/le che ne ho provate di ogni, ma la situazione sottopelle non migliora mai (al massimo, si sfiammano i brufoli più grandi). E' possibile che devo convivere con questa situazione senza mai trovare una soluzione definitiva? Ho fatto un controllo ginecologico un paio di anni fa, dal quale risultò che non soffro di ovaio policistico (inoltre ho un ciclo abbastanza regolare, di circa 26 gg) e la dottoressa escluse una causa ginecologica per l'acne. Ciononostante, ci potrebbero essere delle cause "interne" o ormonali? Quali analisi devo fare per il controllo ormonale? Segnalo inoltre che ho scoperto di essere celiaca e intollerante al lattosio circa un anno fa, da allora seguo una dieta rigorosa. Dovrei fare, tra le altre cose, uno screening per la trombofilia, in quanto mia sorella ha una mutazione MTHFR in eterozigosi, e la ginecologa mi consigliò di indagare perché avevo il valore dell'omocisteina poco più alto del normale. Inoltre, una cosa che noto è che le classiche perdite bianche e/o trasparenti da ovulazione mi durano giorni e giorni oltre il periodo fertile, anche per una decina di giorni, mi fanno sentire a disagio perché mi sento sempre "umida",perdonate il termine. Oltre a questo, da un po' di tempo avverto un calo di concentrazione (come se facessi molta difficoltà a ragionare) e una stanchezza perenne. Potrebbe trattarsi di uno squilibrio ormonale? Vi ringrazio in anticipo e chiedo scusa per la lunghezza. Dr. Mario CappagliDr. Mario Cappagli[#1] entro 24 ore Buongiorno una possibile causa endocrinologica dell’acne è la sindrome dell’ovaio policistico che da quanto lei riferisce sembra essere stata esclusa in passato dal ginecologo Tuttavia se non l’ha mai eseguito le consiglio di eseguire il dosaggio di Testosterone Androstenedione e DHEAS per escludere un iperandrogenismo.In riferimento al suo calo di concentrazione e all’astenia controlli la funzione tiroidea Basta eseguire un esame che si chiama TSH reflexVisto che lei soffre di celiachia occorre escludere un ipotiroidismo da tiroidite autoimmuneLe malattie autoimmuni spesso sono associate tra loro (sindromi poliautoimmuni o SPA).Dr. Mario Cappagli Utente 249850 Utente 249850 [#2] dopo 2 giorni Gentile dott. Cappagli, Grazie mille per il consulto. Le analisi ormonali che mi consigliava vanno fatte in un periodo particolare del ciclo oppure è indifferente? Quanto alla tiroide, l'anno scorso fra i vari esami ho fatto: FT3,FT4,TSH e hTGRisultati nei valori di riferimento. Conviene ripeterli? Le segnalo inoltre che, a seguito di una forte tonsillite curata con una doppia terapia antibiotica (giasion 200g + macladin 500g, ogni 12 ore per 10gg) la pelle è migliorata molto. Inoltre da analisi fatte pochi giorni fa è stata rilevata una ipokaliemia (sto prendendo una bustina di supradyn al giorno).Grazie ancora, buona giornata. Dr. Mario CappagliDr. Mario Cappagli[#3] entro 24 ore Buongiorno Può fare solo il Tsh e AbtpoNo non c’e una fase del ciclo in cui necessariamente fare gli esamiSe è migliorata con gli antibiotici vuol dire che era presente una componente infettiva nell’acne.CordialmenteDr. Mario Cappagli Utente 249850 Utente 249850 [#4] dopo 23 giorni Gentile dottore, mi scuso per il ritardo nella risposta.Ieri sono stata finalmente dal medico di fiducia per dirgli della mia intenzione di effettuare un controllo ormonale, in seguito ad un brutto sfogo di brufoletti su tutto il viso.Mi ha detto che devo farle necessariamente il settimo, il quattordicesimo e il ventunesimo giorno del ciclo, "altrimenti non servono a nulla".Le elenco ciò che mi ha prescritto per il settimo giorno di ciclo e le chiedo se bastano/vanno bene per indagare sulle cause dell'acne. Ovviamente mi ha detto che mi farà ripetere solo quelle ormonali:Prelievo di sangue venoso in VII giornata del ciclo:- progesterone;- estradiolo (E2) [Siero];- LH [Siero];- FT3;- FT4;- Ferritina [Plasma/Siero];- FSH [Siero];- TSH;- Elettroforesi delle proteine sieriche;- Proteina C reattiva (Quantitativa);- Emocromo con formula;- Esame urine;- Colesterola HDL;- Bilirubina totale e frazionata;- Trigliceridi;- Glucosio [Siero/Plasma];- Vitamina D;- VES;- Gamma GT;- Creatinina [Siero];- Colesterolo totale;- AST (GOT);- ALT (GPT).Ha ovviamente specificato che poi mi segnerà solo quelle ormonali per il 14esimo e 21esimo giorno. Volevo sapere se questi valori bastano per escludere o appurare una causa ormonale della mia acne, nonostante abbia un ciclo abbastanza regolare (26 gg circa).Vi ringrazio in anticipo.