Da alcuni anni all'arrivo del freddo la pelle che copre il mio glande si secca e si fessura, premetto che nel 97 mi feci circoincidere parzialmente con la rimozione di due anelli di pelle (così disse il medico). La pelle del mio corpo in inverno si secca facilmente e anche se bevo circa due litri di acqua al giorno devo sempre mettere molta crema... Leggi di più per idratarla ogni volta che mi lavo, metto crema anche sulla pelle del pene ma non basta, anche usando creme come dermovitamina A non basta. Prendo per cicli di un mese poi con stop di un mese vitamiana A e omega 3 con vitamine E ma la pelle si secca, resta secca e se sollecitata si rompe. Ne parlai con un dermatologo che mi diede una crema. Non capisco il perchè del disturbo, mio mi lavo quasi ogni volta che vado in bagno e comunque asciugo sempre la punta del pene dopo ogni volta che ho urinato. Vorrei capire cosa fare perchè diventa sempre più fastidioso, e per il periodo che va da metà autunno a inizio primavera è davvero una tortura per me