da anni soffro di periodici dolori (e spasmi) anali specie notturni (negli ultimi temi anche diurrni) con sanguinamenti che accomagnano la defecazione (negli ultimi tempi vere rettorragie abbondanti per più giorni consecutivi al mese).Da circa sei mesi la malattia si è aggravata e mi è stata diagnosticata (con rettoscopia e anoscopie varie)... Leggi di più dapprima una ragade e quindi emorroidi. Ho seguito terapie con dilatan, antrolin e poi con trofodermin e iruxol accompagnati, prima di defecare, da microclisteri di soluzione fisiologica e olio di vasellina (per lubrificare e ammorbidire) che non riesco più a sospendere altrimenti quando passano le feci mi sento bruciare e stracciare e quindi ho sanguinamento abbondante. Non riesco a migliorare. Vorrei sapere cosa debbo fare considerato che vorrei evitare l'intervento per quanto possibile (soffro di sbazi di pressione e ho avuto aluni episodi di fibrillazione adriale).